Antomarco Home Page

LA NOSTRA ADOZIONE A DISTANZA

News sulla missione Info sulla Guinea Bissau Link per approfondire


LA GUINEA BISSAU

La Guinea Bissau una piccola repubblica dell'Africa occidentale che copre un'area di 36.125 Kmq. Il nome deriva dall'antico regno africano di Ginneo, cui si aggiunge il nome della capitale Bissau. 
Confina a nord con il Senegal, a est con la Guinea Conakry, a ovest con l'Oceano Atlantico.

Carta geografica della Guinea Bissau
Carta geografica

Il territorio (in prevalenza pianeggiante) ricoperto da una fitta foresta tropicale irrigata da canali e fiumi che sfociano nell'Oceano Atlantico. Lungo le zone costiere sono presenti molte zone paludose.

Bandiera nazionale della Guinea Bissau
Bandiera nazionale

Il clima tropicale-umido con due stagioni: stagione delle piogge (giugno-ottobre) e stagione secca (novembre-maggio).

Bissau: la periferia
Bissau: la periferia

La popolazione conta circa 1.500.000 abitanti. Sono presenti circa 30 etnie differenti ciascuna delle quali comunica per mezzo di una lingua propria. Le pi diffuse sono Balanta (30%), Fula (20%), Mandinga e Manjaca. Tra le altre: Papel, Bijag, Felupe. Pi dei 2/3 della popolazione vivono in villaggi rurali ("tabanca"). La capitale Bissau (700.000 abitanti).

Bissau: il palazzo del Governo
Bissau: il palazzo del Governo

Il portoghese l'unica lingua ufficiale (fino al 1974 la Guinea era colonia portoghese), ma solo il 10% della popolazione in grado di esprimersi correttamente in questa lingua. La lingua pi parlata in Guinea il crilo guineense, composto da un lessico derivato dal portoghese e da una struttura grammaticale africana.

Bissau: le strade
Bissau: le strade

Circa il 52% della popolazione di religione tradizionale (animismo), il 40% di religione musulmana, mentre il restante 8% di religione cattolica. La Chiesa Cattolica presente da alcuni secoli e i missionari del PIME iniziarono a operare nel 1946. La moneta il Franco CFA (1 euro = 660 franchi CFA).

Bissau: il grande mercato di Bandim
Bissau: il grande mercato di Bandim

L'economia fondata principalmente sull'agricoltura: riso (alimento principale nella dieta dei guineensi; viene prodotto nelle zone costiere e piovose), cereali, anacardi, cotone, noci di caj e di palma. Sono diffusi lo sfruttamento delle foreste e la pesca artigianale nell'arcipelago delle Bijags. L'industria praticamente non esiste.

Pesca artigianale
Pesca artigianale

Lo Stato una Repubblica parlamentare. Il tasso di crescita demografica del 2,3 % e la speranza di vita 45 anni. Ufficialmente il 46% della popolazione non sa n leggere n scrivere. Si trova al 168 posto nella classifica relativa all'indice di sviluppo umano ed quindi uno dei Paesi pi poveri al mondo.

 

Testi e foto: http://www.danielabubaque.altervista.org/guineab.php 
Dati statistici: UNICEF, 2004

LE ISOLE BIJAGOS

Sono un arcipelago di 53 isole e isolette con una superficie di 2.624 Kmq e circa 30.000 abitanti.
I Bijags possiedono una cultura millenaria con cui sono riusciti finora a soddisfare le esigenze della loro economia di sussistenza e a vivere relativamente soddisfatti di s stessi fino al punto di resistere ad ogni influenza straniera.
Sono stati anche risparmiati dal grande turismo di massa. Questo in parte dipeso dalla grande povert della Guinea Bissau, molto carente in infrastrutture, in parte stato il frutto dell'orientamento del partito di governo (PAIGC) che ha sempre scoraggiato certe forme di turismo.
Le attivit principali sono la pesca e l'agricoltura.
La societ basata su et a ciclo chiuso. In pratica per passare ad una et superiore bisogna pagare delle prestazioni fisse alla classe immediatamente superiore e agli anziani. Cos si accumula il capitale.
Nel matrimonio la linea della donna che impone la discendenza e attribuisce il nome ai figli.
La terra per legge appartiene al villaggio, ma in pratica di chi la coltiva.
I Bigajs sono praticamente monoteisti ma durante il culto si rivolgono con particolare attenzione alle anime degli antenati e agli spiriti presenti nella natura.


L'arcipelago

Antomarco Home Page - Sito creato da Marco Antonini